venerdì 26 maggio 2017

Recensione: The Midnight Sea - Kat Ross







Titolo: The Midnight Sea
Autore: Kat Ross
Casa editrice: Dunwich Edizioni
Genere: Fantasy
Serie: The Midnight Sea

Prezzo
€ 3.99  (e-book)
             € 14,90 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 15 Maggio 2017







Sono la luce contro l’oscurità.
L’acciaio contro la negromanzia dei Druj.
E usano demoni per cacciare altri demoni…

Nazafareen vive per la vendetta. È una ragazza dell’isolato clan Four-Legs e tutto ciò che sa dei Water Dog del Re è che legano a sé delle creature malvagie chiamate daeva per proteggere l’impero dai non-morti. Ma quando arrivano degli esploratori per reclutare persone con il dono, afferra al volo l’opportunità di unirsi alle loro file per dare la caccia ai mostri che le hanno ucciso la sorella.
Segnata dal dolore, è disposta a pagare ogni prezzo, anche se significa legarsi a un daeva chiamato Darius. Umano solo nell’aspetto, possiede un potere terrificante, controllato da Nazafareen. Ma i bracciali d’oro che li uniscono hanno un indesiderato effetto collaterale. Ciascuno prova le emozioni dell’altro, e l’umana e il daeva cominciano a diventare pericolosamente intimi.
Mentre inseguono un nemico mortale lungo l’arida Great Salt Plain fino alla scintillante capitale Persepolae, dissotterrando i segreti del passato di Darius, Nazafareen è costretta a mettere in dubbio la schiavitù dei daeva e la sua stessa lealtà nei confronti dell’impero. Ma con un male antico che si agita al nord e un giovane conquistatore che controlla l’ovest, il destino dell’intera civiltà potrebbe essere in pericolo…



Buongiorno, buonasera e buonanotte cari lettori! Questa lettura, suggeritami da Giulia, mi ha davvero provata e non perché sia stata orribile, tutto il contrario. 
Come potete capire dal titolo stesso, ‘Libro primo’ mi ha fatta andare in paranoia. Avrei voluto non leggerlo perché ora premo per avere un seguito. Ne ho bisogno fisico e no, non sto scherzando.
Vorrei iniziare dicendo che ho amato la copertina, è la prima cosa che mi ha catturata di questo romanzo, dico sul serio. Non è bellissima? Imponente, maestosa, quei colori tanto in contrasto da renderla stupenda. Di certo chi se ne è occupato ha fatto un lavoro meraviglioso. 
Temo mi sarà difficile fare una recensione, ci sono veramente molte cose da dire, ma non voglio farvi spoiler perché questo libro dovete leggerlo e sì, è un ordine gente! Questo per dirvi di prepararvi ai miei scleri perché ci saranno, eccome. 
Siamo la luce contro l'oscurità. Non dimenticarlo mai, Nazafareen.

giovedì 25 maggio 2017

Segnalazione: Prima che sia domani - Clare Swatman

Uno su mille ce la fa. Trova la sua anima gemella e riesce a vivere la sua favola. Ma cosa accadrebbe se il passato fosse improvvisamente modificato? Ce lo racconta Clare Swatman, in un nuovo romanzo edito Mondadori!
 ff
30 MAGGIO






Titolo: Prima che sia domani
Autrice: Clare Swatman
Casa editrice: Mondadori
Genere: Contemporary Romance, Narrativa Contemporanea
Pagine: 288
Prezzo ebook: 9,99 €
Data d'uscita: 30 Maggio 2017



Trovi la tua anima gemella... 
Alcune persone non si accorgono di essere in presenza dell'amore della loro vita neanche quando se lo ritrovano proprio davanti agli occhi. Per Ed e Zoe è stato così: si sono incontrati il primo giorno di università, hanno condiviso anni bellissimi come coinquilini nello stesso appartamento, si sono innamorati... Si sono persi di vista... Poi le loro strade si sono incrociate più volte ma, per motivi sempre diversi, sembrava che non fosse mai il momento giusto.
Solo anni più tardi, dopo che entrambi si sono lasciati alle spalle varie esperienze, il loro amore è finalmente sbocciato...
... e poi succede qualcosa di inimmaginabile.  
Un giorno, mentre stava andando al lavoro in bicicletta, Ed viene coinvolto in un incidente. Zoe è letteralmente incapace di reagire a un evento così tragico, non riesce a trovare una maniera per sopravvivere. Non è pronta a lasciare andare i ricordi. Come può dimenticare tutti i momenti felici, dal loro primo bacio a tutta una vita costruita insieme? Ma, soprattutto, Zoe è tormentata dalla consapevolezza che ci sono delle cose che avrebbe assolutamente dovuto dire a Ed...
Ma forse non è troppo tardi...




If I could turn back time, I know I would fall in love with you all over again.


Clare Swatman è una giornalista inglese. Lavora per diversi settimanali, come «Bella», «Best», «Woman’s Own» e «Real People», dove si occupa di tematiche femminili. Vive a Hertfordshire con il marito e due figli. Prima che sia domani è il suo primo romanzo: dopo il grande successo in Gran Bretagna, è ora in corso di pubblicazione in venti paesi.


30 MAGGIO


Commento e Recensione: Fracture & Sacrifice - Barbara Bolzan


Titolo: Fracture
Autore: Barbara Bolzan
Genere: Distopico
Editore: Delrai Edizioni
Pagine: 390
Prezzo: 2,99 (ebook)
9,90 (cartaceo economico)
16,50 (cartaceo deluxe)
Data di pubblicazione: 15 Gennaio 2017

Rya Series:
1. Fracture
2. Sacrifice
3. Deception
4. Awaken

All’inizio di tutto, c’è un uomo. C’è sempre un uomo: Nemi. Lui che è il capo di un villaggio in lotta contro l’impero, lui che la salva mentre è ferita sulla riva di un fiume. Rya si risveglia a Mejixana e impara a vivere una nuova realtà, così diversa da quella a cui è abituata. La gente sembra accoglierla con benevolenza, mentre lei nasconde un segreto che potrebbe mettere tutti in grave pericolo, compreso il ribelle che la tratta in maniera sprezzante e non si fida della nuova arrivata. Tra loro c’è una lotta in corso di soli sguardi e niente è davvero come sembra: la frattura tra presente e passato rischia di confondere i sentimenti della giovane.
La storia di una ragazza che combatte per diventare donna e conquistare il diritto di poter amare in un romanzo che vi terrà incollati alle pagine per il susseguirsi dei colpi di scena con cui l’autrice riesce a pennellare il carattere dei suoi personaggi. Benvenuti nel mondo di Temarin, benvenuti nel cuore di Ry
a.



Ho letto questo romanzo subito dopo la sua uscita, eppure ho lasciato passare tantissimo tempo prima di potervene parlare. Non farò una vera e propria recensione a riguardo, quanto un commento veloce prima di passare a parlare di "Sacrifice", secondo romanzo della Rya Series.
"Fracture" è un romanzo che credevo mi sarebbe piaciuto, eppure non pensavo che mi avrebbe conquistata come invece ha fatto. Si parla di Rya, una fanciulla che viene ritrovata sulla riva di un fiume e portata a Mejixana dal capo dei ribelli.
Qui Rya impara a vivere in una realtà che è così diversa da quella che è abituata a vedere. Infatti, lei è la principessa di Temarin, sorella della regina, capitata per sbaglio nel luogo in cui ora si ritrova. L'unico suo desiderio è quello di tornare a casa dalla sua famiglia e dal marito che l'aspettano.
A Mejixana incontra tantissima gente, c'è chi la accoglie con benevolenza, chi invece non si fida di lei e la vede solo come una fonte di guai.
E poi c'è Nemi, il capo dei ribelli, colui che la guarda a volte con disprezzo, a volte con curiosità, che le parla in maniera diretta e impudente, quasi senza vergogna.
Inutile dire che tra i due è subito odio a prima vista! Ma quando Nemi si offrirà di accompagnarla in viaggio verso Idrethia, il regno di suo marito, le cose tra i due cambiano.
Rya impara ad apprezzare la sua presenza, le sue battute, il suo modo di vivere così diverso a quello del palazzo a cui era abituata. E forse stare con Nemi non le dispiace poi così tanto.
Alla storia dei due protagonisti, però, si intreccia quella di un altro personaggio, Niken, mai comparso eppure così importante nel suo mistero. Chi è? Perché tutti lo temono? E perché Blodric, suo marito, lo cerca per ucciderlo?
Le domande sono tante, nessuno sembra darle una risposta e per questo Rya decide di trovare le risposte da sé.
«Mi sorprende. Non credevo che una persona come voi avesse già scoperto una delle regole fondamentali dell'esistenza: per studiare l'esterno e cogliere i segnali di pericolo, bisogna rendersi in un modo o nell'altro invisibili... Credo di non aver mai incontrato nessuna come voi.»

mercoledì 24 maggio 2017

Recensione: Ignite Me - Tahereh Mafi

A pochi giorni dall'uscita voglio parlarvi del capitolo finale di una serie che mi ha rubato il cuore. Se vi ho incuriosito, rimanete con me!

Titolo: Ignite Me
Autrice: Tahereh Mafi
Casa Editrice: Rizzoli
Genere: Paranormal Romance, New Adult
Data d'uscita: 11 Maggio 2017
Pagine: 469
Prezzo: ebook 8.99 euro


Serie Shatter Me:
1. Shatter Me
1.5 Destroy Me
2. Unravel Me (recensione qui)
2.5 Fracture Me
3. Ignite Me


Niente sarà più come prima. Non si sa che fine abbia fatto il Punto Omega. Tutti i compagni di Juliette potrebbero essere morti. Forse la guerra è finita ancora prima di cominciare. Juliette comunque non si arrende: affronterà la Restaurazione. Se vuole sopravvivere, deve sconfiggerla. Ma per abbattere la Restaurazione e l'uomo che l'ha quasi uccisa, le servirà l'aiuto di qualcuno che non avrebbe mai pensato di avere al suo fianco: Warner. E mentre si preparano insieme ad affrontare il loro nemico comune, Juliette scoprirà che tutte le sue certezze - su Warner, sui propri poteri, e perfino su Adam - erano sbagliate.


Avevo un obiettivo. La prima fase è conclusa.
E ora andrò fino in fondo.


Che dire, questo romanzo è stato un po' come una bomba che mi è esplosa nella testa.
Tutte le promesse fatte nella sinossi, sono state ampiamente mantenute nell'avanzare della storia e quindi non posso fare a meno di parlarvi di questo libro!
Ultimo capitolo della serie Shatter Me, Ignite Me è sicuramente il romanzo che mi è piaciuto e mi ha lasciato di più.
Ma su questo tornerò dopo.

Ignite Me ha inizio non appena Juliette si sveglia, dopo che il supremo Anderson, padre di Warner, le ha sparato al petto.
Warner l'ha salvata, ma ancora una volta Juliette si ritrova chiusa nella gabbia dorata che sono gli alloggi del comandante del settore 45. Solo che tutto ha un sapore diverso dall'ultima volta che è stata lì.
Warner stesso, non le sembra più il ragazzo psicopatico e crudele che le si era presentato la prima volta in quelle stanze, almeno non adesso che la ragazza è riuscita a vedere il suo lato ferito e bisognoso d'affetto.
Pur rimanendo fedele ad Adam nella mente, il cuore di Juliette inizia a provare qualcosa per il tormentato comandante, soprattutto in seguito ad alcune rivelazione che le fa e che cambieranno la realtà letteralmente davanti ai suoi occhi. 

Inoltre, il Punto Omega è stato raso al suolo ed ogni traccia di resistenza è stata cancellata. O almeno così credono i due.
Juliette e Warner, quindi, sono soli ed hanno un obiettivo comune: uccidere il supremo e riprendere in mano le loro vite. Questo li porterà ad avvicinarsi ulteriormente, ad affrontare discorsi rimandati per troppo tempo ed a trovare un valido sostegno l'uno nell'altro.
Finchè sulla scena non ricompare Adam, insieme ad alcuni altri sopravvissuti al bombardamento subito dalla base. E qui cominciano i guai.
Perchè Adam non è affatto come l'aveva sempre visto Juliette e al tempo stesso ha ancora dei tratti che le ricordano il ragazzo che ha amato.
In questa tempesta emotiva, il tempo passa e la battaglia finale si fa sempre più vicina. E d'un tratto per Juliette è il momento di fare una scelta.
"Non penso tu sia pazzo." Guardo il mondo farsi confuso oltre il finestrino. "E non penso che tu sia uno psicopatico. E non credo nemmeno che tu sia un mostro ripugnante e perverso. Non penso che tu sia uno spietato assassino e non credo che meriti di morire e non credo nemmeno che tu sia patetico. O stupido. O codardo. Non credo che tu sia niente di quello che la gente ha detto di te."
Mi volto a guardarlo.
Wrner sta fissando oltre il parabrezza.
"Davvero?" La sua voce è così fievole e così spaventata che riesco a malapena a sentirla.
"Davvero. E ho pensato che dovresti saperlo. Non sto cercando di guarirti; non penso che tu abbia bisogno di essere guarito. Non sto cercando di farti diventare qualcun altro. Voglio solo che tu sia la persona che sei davvero. Perchè credo di conoscere il vero te. Credo di averlo visto."

martedì 23 maggio 2017

Segnalazione: Il prezzo del silenzio - Sara Santinato

Non sempre è facile esporsi e rivelarsi agli altri per quelli che si è. La paura e le insicurezze, minano la vita di tutti i giorni, rendendoci difficile mostrarci per quello che siamo. Questa è la storia di Samuel, scritta da Sara Santinato e portata ai lettori da Triskell Edizioni.
d
24 MAGGIO






Titolo: Il prezzo del silenzio
Autrice: Sara Santinato
Casa editrice: Triskell Edizioni
Genere: M/M, Young adult
Pagine: 414
Prezzo: 5,99 €
Data d'uscita: 24 Maggio 2017


Samuel Brant conduce un’esistenza tranquilla. Frequenta l’ultimo anno di liceo e nasconde la sua omosessualità a tutti, dalla famiglia ai compagni di scuola, compreso il suo grande amico David Eliot, del quale è innamorato.
Quando nella loro classe arrivano inaspettatamente due nuovi ragazzi, Jason e Marta, il loro equilibrio rischia però di spezzarsi. Marta diventa la ragazza di Davis, mentre Jason, gay dichiarato, fa di tutto per avvicinarsi a Samuel.
E mentre i giorni passano e l’amicizia di Samuel e David subisce dei grossi cambiamenti…
 
To shine your brightest light is to be who you truly are.





24 MAGGIO

Recensione: Un disastro perfetto - Jamie McGuire

Titolo: Un disastro perfetto
Autore: Jamie McGuire
Casa editrice: Garzanti
Genere: New Adult
Serie: Maddox Brothers #4
Pagine: 296
Prezzo: 9.99 (e-book)
                 16.90 (cartaceo)
Data di uscita: 18 aprile 2017


The Maddox Brothers Series:
1. Uno splendido sbaglio
2. Un indimenticabile disastro
3. Il disastro siamo noi (recensione qui)
4. Un disastro perfetto
5. A beautiful funeral



Ellie ha appena finito il college quando, a una festa, incrocia lo sguardo magnetico di Tyler Maddox. Quei profondi occhi nocciola la affascinano. Ma si sa che Tyler ha il pugno facile e ama circondarsi di ragazze sempre diverse. In una parola, è il ragazzo sbagliato. Eppure c’è qualcosa di più in lui. Quando sfiora le sue mani, Ellie riconosce un’inaspettata dolcezza. E nel suo caldo abbraccio trova la sicurezza di cui ha bisogno. Un punto di riferimento incrollabile. Solo lui è in grado di leggere nel suo cuore. Del resto, è un Maddox. E i Maddox, quando s’innamorano, amano per sempre. Ellie, però, ha troppa paura di lasciarsi andare. Ha paura di fidarsi. Tyler potrebbe far cedere le sue difese e irrompere nella sua vita come un fiume in piena. Ha bisogno di tempo. Non può permettersi di sbagliare. Perché quando c’è di mezzo l’amore, tutto diventa inevitabilmente più complicato.




Ciao ragazze! Sono gasatissima per questa recensione! Inizialmente, non sapevo neanche se leggere questo libro ma poi mi sono detta: Li hai letti tutti, perché non leggere anche questo? Ed ho fatto veramente bene.
La prima parola che mi è venuta in mente alla fine del libro è stata: FINALMENTE. Perché? 
Semplicemente perché, questo romanzo è più adulto rispetto agli altri libri della McGuire. Nonostante si sia già parlato di Thomas, trovo questo romanzo molto più adulto rispetto a quello che parla di lui. 

Tyler Maddox fa parte di una squadra anticendio boschivo e non ha pensieri per la testa. Bellissimo e pieno di donne, non si aspettava niente di quello che gli sarebbe successo andando ad una festa della figlia di un miliardario. 
Ellison Edson si sente vuota dentro. Cresciuta nella bambagia e nel lusso non le importa di niente. Non pensa a niente se non a bere e a fumare e non ha nessuna intenzione di cambiare le cose. Dopo aver dato una festa molto particolare però, le cose per lei prendono una brutta china. I genitori, tornati dalle vacanze, decidono di tagliarle i vivere e quindi dovrà trovarsi sia un lavoro, sia una casa, dato che dalla sua sarà sfrattata dopo 90 giorni. 
Inoltre, la sera della festa, Tyler ed Ellie vanno a letto e la protagonista è convinta che non lo avrebbe mai più rivisto ma, si sa, il destino ha in serbo per noi cose che non potremmo neanche immaginare.
«Ti ho già portata a letto. Volevo chiederti di uscire». Mi fermai per scrutarlo in volto e capire se dicesse la verità. C'era speranza nei suoi occhi, forse anche un po' di timore. Nonostante fosse alto e massiccio e si guadagnasse da vivere domando gli incendi, aveva paura di me, e a ragione. Dietro tutti quei muscoli e quella spacconeria, era buono, e io non andavo bene per lui, anche se ero un po' migliorata rispetto a un tempo.