martedì 25 giugno 2019

Review Tour: Lo zingaro - Jane Harvey-Berrick





Titolo: Lo zingaro
Autore: Jane Harvey-Berrick
Genere: Romance
Editore: Delrai Edizioni
Serie: The Traveling Series #4
Pagine: 384
Prezzo: € 4,99 (ebook)
             € 16,50 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 20 Giugno 2019


Vuoto dentro, il cuore gelido, Zef si rivolgeva a whiskey e droghe per riempire il vuoto che provava. Ora, invece, dopo una condanna e la detenzione, una nuova determinazione cresce dentro di lui: vuole fare qualcosa della sua vita. Da quando è uscito di prigione, ha trovato il suo posto in un circo itinerante e lavora come motociclista acrobatico. 
Vive all’insegna della velocità, vive intensamente e non rimane mai fermo troppo a lungo nello stesso posto. Non vuole essere legato a qualcuno o qualcosa. Leale e orgoglioso, le uniche persone di cui si preoccupa sono suo fratello e la sua famiglia circense. Fino a quando una ragazza entra nella sua vita, scappata dal passato per rifugiarsi al circo, e il suo mondo all’improvviso cambia. Zef deve scegliere chi vuole essere davvero e ha davanti a sé una nuova strada, quella dell’amore.

Una storia autoconclusiva della serie Traveling, che ha saputo emozionare con i suoi protagonisti molti lettori in tutto il mondo, ricordandoci che il diverso non fa paura se a muoverci sono umanità e sensibilità.  
The Traveling Series:
1. Il viandante (recensione)
2. La viandante (recensione)
3. Il nomade (recensione)
4. Lo zingaro

Copia omaggio fornita gentilmente da Delrai Edizioni

recensione

Buongiorno a tutti Lettori Accaniti e bentornati in questo nuovo Review Party! Oggi torno a parlarvi di una serie che ho molto amato e, come avrete intuito dall’inizio del post, parlo proprio della Traveling Series di Jane Harvey-Berrick che, finalmente, torna in Italia con l’ultimo volume della serie, “Lo zingaro”.
Questo nuovo romanzo è dedicato interamente alle avventure di Zef, terzo membro dei Daredevils. 
Zef è un uomo che abbiamo imparato a conoscere bene nei tre libri precedenti: è leale, forte, tenebroso e libero. Per arrivare dov’è adesso, però, Zef ha dovuto attraversare l’inferno.
Ha dovuto affrontare la morte dei suoi genitori, ha badato a suo fratello dandogli il futuro che meritava nonostante stesse diventando sordo, ha subìto il fascino di droghe e alcool ed è riuscito ad uscirne, è sopravvissuto alla galera. 
E adesso lotta contro il tradimento da parte della ragazza che frequentava, rimasta incinta di un altro.
L’equilibrio che ha tanto duramente raggiunto, però, viene spezzato dall’arrivo un po’ rocambolesco nella compagnia di Sara, una ragazzina di appena diciotto anni scappata di casa a causa del grande segreto con cui è costretta a convivere.
Se all’inizio l’unica cosa che Zef provava nei suoi confronti era fastidio, ben presto però si ritrova attratto da quella ragazzina che suscita in lui un grande istinto di protezione. 
Zef e Sara non potrebbero essere l’uno più diverso dell’altra, però si cercano, si stuzzicano, i pregiudizi vengono superati e una grande storia d’amore è destinata a nascere tra i due.
Io non avevo nessuno, e il mio cuore rombò nel silenzio.

lunedì 24 giugno 2019

Review Party: La sorella perduta - Dinah Jefferies


La sorella perduta

Titolo: La sorella perduta
Autore: Dinah Jefferies
Genere: Historical Romance
Editore: Newton Compton
Pagine: 384
Prezzo: 4.99€ eBook
            5.50€ cartaceo
Data di pubblicazione: 24 Giugno 2019


1930. Belle Hatton si è imbarcata verso un'eccitante nuova avventura lontano da casa. Si esibirà con la sua splendida voce in un locale notturno in Birmania dove la attendono notti scintillanti e sofisticati ammiratori. La sua vita sarebbe perfetta, se l'ossessione per un mistero del passato non continuasse a tormentarla. Alla morte dei genitori, infatti, Belle ha trovato un ritaglio di giornale tenuto nascosto per venticinque lunghi anni. Nell'articolo si parla di come gli Hatton fuggirono da Rangoon alla morte della loro bambina, Elvira. Belle desidera scoprire che cosa accadde alla sorella che non sapeva di avere, ma quando inizia a fare domande i pettegolezzi e le maldicenze sembrano rendere molto difficile la strada verso la verità. Soltanto Oliver, uno scanzonato giornalista americano, si offre di aiutarla. Ma qualcosa le dice che non può fidarsi di lui... Mentre le rivolte esplodono e la fitta rete di bugie comincia a farsi più pressante, Belle riuscirà a capire a chi può concedere la sua fiducia.

Copia omaggio fornita gentilmente da Newton Compton Editori

recensione

Buongiorno Lettori,
oggi vi parlo di un romanzo appartenente ad uno dei generi che più mi piace, il romance storico.
La sorella perduta” è la storia di Belle, una ragazza rimasta orfana di padre che approda a Rangoon, in Birmania, per lavorare come cantante all’interno di un lussuoso hotel. Il caso vuole che la giovane donna trovi lavoro proprio nella città in cui anni prima quella che sarebbe dovuta essere la sua sorella maggiore, Elvira, scomparve dal giardino di casa, senza mai far ritorno.
La ragazza cercherà di sciogliere il mistero intorno al rapimento della piccola, che ha distrutto la sua famiglia e di conseguenza anche il suo rapporto con i genitori, in particolare con la madre. Non sarà facile però per lei capire quali siano le persone di cui si può fidare e quali, invece, cerchino di depistare la sua indagine per non far riemergere delle spiacevoli verità.

Se c'è una cosa che devi sapere su di me è che non dico mai la verità. Per principio. [...]E l'unico obiettivo della mia vita è infrangere tutte le regole

mercoledì 19 giugno 2019

W...W...W... Wednesday #8

w...w...w...wednesday #8



Buon pomeriggio lettori accaniti! Benvenuti all'ottava settimana del WWW, la rubrica nata dal blog Should be reading e diventata di tendenza su molti blog a sfondo libristico! Oggi ho il piacere di avere con me, ancora una volta, Nunzia! La rubrica, per chi approdasse qui per la prima volta, funziona in questo modo. Noi rispondiamo alle tre W: what did you recently finish reading? (cosa hai recentemente finito di leggere?) What are you currently reading? (cosa stai leggendo?) What do you think you'll read next? (cosa pensi leggerai?) e vi consigliamo una serie di libri che speriamo possano piacervi! Lo scopo è interagire con i nostri lettori e scambiarci consigli di lettura. Siete pronti? Allora, pronti, partenza, via! 


WHAT DID YOU RECENTLY FINISH READING?


Cosa ho appena finito di leggere? Ah, ho appena finito di leggere Trinkets di Kirsten Smith edito in Italia da Sperling & Kupfer. Trovate la recensione sul blog, pubblicata ieri, ma posso dirvi già da ora che mi è piaciuto da impazzire, ma soprattutto che ho iniziato la serie tv su netflix perché ne avevo bisogno. Il mio personaggio preferito è sicuramente Tabitha! Se avete letto il libro, state guardando la serie tv o avete intenzione di farlo, fatemelo sapere, io ovviamente, vi consiglio il romanzo e anche la serie tv (ma solo dopo aver letto il libro, perché merita davvero moltissimo!). Lo stile del romanzo è particolare, tre punti di vista che non sono mai uguali tra loro e non rischiano di diventare ripetitivi, una cosa meravigliosa, davvero. Ho davvero molto apprezzato ciò che ho letto e, ad ora, l'autrice è una di quelle che terrò sicuramente d'occhio! Direi che ho parlato abbastanza della mia ultima lettura, ora passo la parola a Nunzia! <3  


Inizio subito col dirvi che ho letto un libro bellissimo! Sto parlando di Mr Romance di Leisa Rayven. Una storia intensa e molto romantica. Ho amato tantissimo la caratterizzazione dei personaggi: Max è mistero, bellezza e passione. Eden è cinismo, fragilità e determinazione. Max indossa molte maschere per regalare alle donne l'uomo perfetto: a volte è un cantante, altre volte è un cowboy perfetto. La determinazione di Eden farà cadere tutte queste maschere per mostrare al lettore il suo vero volto. Un peccatore in cerca di redenzione. Quando di Max c'è in ogni personaggio interpretato? Riesca a salvare sé stesso o perde un pezzo di sé nel calderone di maschere indossate? Se volete una risposta vi invito a restare sintonizzate sul blog perché nei prossimi giorni sarà online la recensione del libro. Vi mostrerò ogni aspetto di questo meraviglioso personaggio, la crescita e la trasformazione che pagina dopo pagina viene svelata vi lascerà senza fiato.

WHAT ARE YOU CURRENTLY READING?


Ed eccomi con ciò che sto leggendo. Siete curiosi, vero? Bene, vi dico subito che è un libro targato Mondadori. So che non potete crederci, lo so! Comunque, il romanzo è quello di Thomas Harris. Il nome vi è familiare? Ha scritto il silenzio degli innocenti, hannibal... Ecco! Il nuovo romanzo è Cari Mora e io l'ho ricevuto proprio qualche giorno fa a casa e devo ammetterlo, la prima cosa che mi ha conquistata è stata la copertina: in rilievo, davvero stupenda. Il titolo del romanzo deriva dalla ragazza che fa da guardia a 25 Milioni di dollari. Tra il tesoro di Escobar da proteggere e un uomo, Hans - Peters, che è tutto fuorché sicuro, la ragazza dovrà lottare per rimanere a galla, ma nessuno sa che ella è la persona perfetta per fare da custode a questo tesoro e non solo per via della sua super intelligenza. Insomma, il romanzo mi ha presa fin da subito e spero di poter fare la recensione molto presto! State con me per saperne di più! E ora, come prima, passo la parola a Nunzia! <3 



Sto leggendo più mi odi più ti amo di Harper Sloan edito da Newton Compton Editori. A primo impatto il libro si presenta dolce e amaro. L'ossimoro è di sicuro il termine per descrivere questa storia. Il primo capitolo soprattutto è molto forte, la descrizione delle violenze subite da Izzy sono in netto contrasto con l'amore pulito e genuino tra Izzy e Alex. Un amore senza tempo. Fragile e forte per continuare sul filone delle contrapposizioni. Izzy attraversa l'inferno e quando finalmente crede di poter ricominciare allora spunta il fantasma di un amore che credeva perduto per sempre. Un libro sulla rinascita, sulle seconde occasioni, sulla forza dell'amore. 

WHAT DO YOU THINK YOU'LL READ NEXT?

Cosa leggerò? Lunedì ventiquattro ho un evento, un review party. Il romanzo è edito da Fabbri Editori. Volete sapere di quale si tratta? Di L'ultimo respiro di Eleonora Gaggero. Di questa autrice so che è una youtuber e non molto altro. Non so cosa mi possa aspettare da questo libro, cosa ci sia dietro e via dicendo. Ho comunque voluto dare un'occasione all'autrice perché credo che tutti ne meritino una. So che è stata stroncata da diversi altri youtuber, ma tant'è, io amo mettermi alla prova e mettere alla prova gli scrittori, soprattutto se italiani, perciò spero di potervi dire di più nel prossimo WWW! Voi potete ricordarvi che lunedì ci sarà la mia recensione online! Ora passo la parola a Nunzia per l'ultimo consiglio libristico! <3 


A breve inizio il nuovo libro di Carmen Bruni, L'amore che mi allontana da te edito da Amazon Publishing. Si tratta del secondo libro della serie Le distanze dell'amore. Ho aspettato con ansia la storia di Cole e Leah. Fratelli dal punto di vista legale, ma non veri fratelli di sangue. La loro chimica era già visibile nel primo libro, non vedo l'ora di leggere come la Bruni abbia portato in scena questa passione mai esplosa. Immagino litigi, dispetti e tanta tanta passione!









Eccoci arrivati alla fine della nostra rubrica! Vi lascio un enorme saluto e vi do appuntamento alla prossima! Spero che le mie letture vi siano di aiuto! 
Alla prossima




Ho moltissimi libri da leggere, vi terrò aggiornati. Sono sempre molto felice di condividere con voi le mie letture. <3 

Alla prossima, 




Recensione: I battiti dell'amore - Jewel E. Ann





Titolo: I battiti dell'amore
Autore: Jewel E. Ann
Genere: Contemporary romance
Editore: Newton Compton 
Pagine: 416
Prezzo: 4.99 (e-book), 9.90 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 30 Aprile 2019


Flint Hopkins è convinto di aver trovato la persona ideale a cui affittare lo spazio sopra il suo studio legale a Minneapolis. Spera ardentemente che la proposta di Ellen Rodgers vada a buon fine: le sue referenze sono ottime ed è persino di bell’aspetto. Ma quando Flint scopre che la ragazza passa le sue giornate a suonare… tutte le sue attese crollano. Ellen, infatti, è una terapeuta che usa la musica per aiutare i suoi pazienti. Tamburi, chitarre, persino urli a squarciagola. Flint è sul punto di scriverle una di quelle lettere degne di un avvocato d’assalto come lui, quando si accorge che a suo figlio, Harrison, affetto da una forma di autismo, Ellen sembra piacere molto. Un padre single non può certo competere con l’allegria contagiosa di una ragazza che suona la chitarra, ammaestra topolini e ha sempre il sorriso stampato sul viso. Purtroppo tende anche a invadere gli spazi di Flint… A sistemargli la cravatta, ad abbottonargli la camicia… Una cosa è certa: deve starle lontano!


recensione

Ciao ragazze!
Oggi voglio parlarvi di un libro che mi ha fatto battere il cuore come non succedeva da molto tempo. 
In realtà non so da dove iniziare per raccontarvi i miei pensieri. Sappiate che non sarà semplice e vi chiedo perdono già da ora se posso sembrarvi confusa, ma sono ancora in shock totale per ciò che ho letto. 
Flint Hopkins è un uomo che ha perso l'amore in una delle tragedie più brutte che possano capitare ad un uomo. Sua moglie è morta ed è tutta colpa sua. Non c'è un modo per girarci intorno, un modo per indorare la pillola, è così e basta.
Ellen Rodgers è una donna che è stata spezzata a metà da qualcuno che diceva di amarla con tutto sé stesso. Il marito devoto e amorevole che ha conosciuto non esiste più e tutto ciò che ha cercato di fare per salvarlo non è servito.
Abbiamo due anime a pezzi, senza quella voglia di amare che ci accomuna tutti. Il destino, però, è davvero un burlone e li metterà l'uno di fronte all'altra per affrontare e distruggere i demoni che hanno dentro.
"La vita ti somministra piccole dosi di vendetta quando meno te l'aspetti. E stasera non ha fatto eccezione. Quando dentro di me la sicurezza dichiara guerra alle paura, va tutto a puttane, pare."

martedì 18 giugno 2019

Review Party: Trinkets — Kristen Smith



Buongiorno di nuovo lettori accaniti! Oggi le sorprese non finiscono qui e dopo il primo review party, ecco il secondo! Si tratta di un libro che mi ha molto affascinata Trinkets di Kristen Smith edito da Sperling & Kupfer. Insomma, non ci resta che tuffarci a capofitto in questa recensione! Ci vediamo tra qualche riga! 


Titolo: Trinkets
Autore: Kristen Smith
Genere: Young Adult 
Editore: Sperling & Kupfer
Serie: / / 
Pagine: 216 pp
Prezzo: 8,99 € (ebook) — 17,90 € (cartaceo) 
Data di pubblicazione: 18 Giugno 2019


Moe ha sedici anni e i suoi incontri dei Taccheggiatori Anonimi dopo la scuola sono solitamente animati dal russare di un vecchio e dal piagnisteo della casalinga più infelice del mondo. Fino al giorno in cui a varcare la soglia di quel seminterrato a Portland sono le sue compagne di liceo, Tabitha ed Elodie. Tabitha è la ragazza più popolare della scuola e ha... semplicemente tutto. Soldi, amici, un fidanzato sexy che la adora e, a quanto pare, un'irrefrenabile e insospettabile propensione per il furto. Esattamente come Elodie, che, a dispetto della sua aria da santarellina, ha scritto «cleptomane» in fronte. Tabitha, Elodie e Moe non potrebbero essere più diverse tra loro, eppure finiranno presto con lo stringere un'improbabile amicizia. Un'amicizia che le porterà a scoprire di avere in comune più di quel che sembra, e a imparare sulla propria pelle che non sempre le persone scompaiono e gli oggetti restano


Copia omaggio fornita gentilmente da Sperling & Kupfer

recensione

Buongiorno di nuovo cari lettori accaniti! Ci sono libri che pur sembrando banali, almeno all'apparenza, in realtà di banale non hanno nulla, anzi, riservano insegnamenti e fanno sì che si possa pensare un po' di più rispetto a quanto ci aspettassimo all'inizio. Trinkets è esattamente uno di quei romanzi. Ho pensato potesse essere carino avere un parere riguardo una storia tramutata in serie tv ed è per questo che ho deciso di partecipare a questo review party: la curiosità ha avuto la meglio su di me e, per questo, eccomi qui. Il romanzo, edito da Sperling & Kupfer è arrivato in contemporanea con la serie tv (che trovate su netflix da qualche giorno!) e, prima di guardare la serie tv, ho appunto letto il romanzo. Insomma, ringrazio sicuramente la casa editrice per avermi dato la possibilità di leggere questo  libro in anteprima. 

Brady chiude lo zainoe sbatte l'armadietto,il suo tendine si rilassa, e si posiziona nel suo legittimo posto nel mondo:sulla spalla di Tabitha Foster.

Review Party: Arcana. Il castello dei destini sbagliati — Maurizio Temporin

















Buongiorno lettori accaniti! Eccomi qui con la recensione di Arcana che vi avevo promesso nel momento del blogtour! Il romanzo è edito da Mondadori ed è stato scritto da Maurizio Temporin! Vi avevo accennato qualcosa a riguardo la settimana scorsa, ma ora saprete tutta la verità! Non vi resta che continuare a leggere per sapere cosa ne penso di questo fantasy




Titolo: Arcana. Il castello dei destini sbagliati
Autore: Maurizio Temporin
Genere: Fantasy
Editore: Mondadori
Serie: / / 
Pagine: 284
Prezzo: 9,99 € (ebook) — 19,00 € (cartaceo) 
Data di pubblicazione: 18 Giugno 2019


tarocchi sono sempre stati usati per conoscere il futuro, ma se qualcuno sapesse usarli per cambiare il passato? Unaballerina di tango che non sente il dolore, un chirurgo estetico col debole per il gioco d'azzardo, una ragazzina misantropa, unostunt-man masochista e un wedding planner dalla doppia personalità. Cinque sconosciuti, cinque persone troppo ferite e sole, disposte a tutto pur di ricucirsi addosso una speranza... Anche ad accettare misteriosi inviti, come quello di Ermete, un anziano in sedia a rotelle che vive in un castello tra le nebbie del Nord Italia. Il vecchio, che sostiene d'essere un mago, li ha scelti per farli diventare personificazioni di altrettanti Arcani Maggiori, allo scopo di creare un vero e proprio mazzo vivente, capace di modificare gli eventi. Ospiti e prigionieri della sua follia scopriranno fin dove sono disposti a spingersi pur di rimediare ai loro errori, anche a costo di non capire più quali siano i confini tra realtà e immaginazione.


Copia omaggio fornita gentilmente da Mondadori

recensione

Ehilà lettori accaniti, buona giornata a voi! Oggi, come prima recensione mattutina vi invito a leggere questa! Il libro recensito è Arcana. Il castello dei destini sbagliati di Maurizio Temporin. No, non ci vedete doppio, la settimana scorsa mi sono cimentata nel blogtour di questo romanzo e, come promesso, ecco che sono tornata con la recensione grazie al review party che è stato organizzato! Perciò eccomi, nel giorno di uscita, a dirvi cosa penso di questa storia che, spoiler!, mi ha proprio rubato il cuore. Ebbene, se siete pronti, allacciate le cinture, partiamo per questo viaggio! 

Stava rientrando quando sentì che qualcosa le tratteneva la gamba. Per lei era difficile distinguere le sensazioni reali da quelle immaginate, e capì che era tutto vero solo quando scostò i bordi della pelliccia e si guardò il piede.Un piccolo serpente le aveva morso  la caviglia e continuava a stringere la presa. 

venerdì 14 giugno 2019

Segnalazione: Gli effetti collaterali della felicità - Anna Nicoletto

segnalazione

Buongiorno Lettori! Per introdurvi al meglio alla stagione estiva vi propongo la nuova uscita di un'autrice da noi molto amata. Non potrete resisterle nemmeno voi! 
Non credete? Continuate a leggere!

PROSSIMAMENTE



Titolo: Gli effetti collaterali della felicità
Autore: Anna Nicoletto
Genere: Contemporary Romance
Editore: Self Publishing
Serie: Gli effetti collaterali #3
Data di pubblicazione: Prossimamente



Idealista, squattrinato e di una bellezza fuori dal comune, Tommaso Cattaneo sa
quanto a fondo possono ferire le relazioni e fa di tutto per evitarle. Ma non sa che anche un gesto gentile può essere rischioso: rincasando una sera qualsiasi si imbatte in una sconosciuta sul pianerottolo, la aiuta ospitandola per una notte… e rompe ogni equilibrio.

Olivia Ranieri è il perfetto esempio di arrampicatrice sociale.
È fredda, è arrivista, è alla ricerca di un socio per la sua azienda in fallimento e di un buon partito nel suo letto.
È tutto ciò che lui disprezza.
Ed è anche l’unica che riesca a fargli provare qualcosa.

Scoprire che d’ora in avanti solo un muro dividerà i loro appartamenti è un duro colpo. Quando le loro strade si incrociano sono scintille, ma a giocare con il fuoco si finisce sempre e solo in un modo.
Un’unica notte è bastata per scottarsi.
La scelta più logica sarebbe lasciarsi perdere, ma ignorare l’attrazione è difficile, soprattutto quando la persona sbagliata sembra possedere tutti gli effetti collaterali di cui è composta la felicità…

Serie "Gli effetti collaterali"

#0 Gli effetti collaterali delle fiabe
#1 Gli effetti collaterali dell'amore

#2 Gli effetti collaterali del Natale
#3 Gli effetti collaterali della felicità

Immagine correlata
«Io ero la sua distrazione, lei era la fiaba sbagliata a cui credere.»
Da "Gli effetti collaterali della felicità" di Anna Nicoletto

l'autore
Anna Nicoletto
Anna Nicoletto vive a Padova con il marito, due figli e due gatti neri. Quando non scrive si divide tra i libri, la pizza e le maratone delle serie tv. 
Per Piemme ha pubblicato Gli effetti collaterali delle fiabe, in self publishing Gli effetti collaterali dell’amore, Gli effetti collaterali del Natale, Vicini e Nemici.



Pagina Facebook


Potrete preordinarlo seguendo questo link entro il 31 Maggio 2019

PROSSIMAMENTE

Recensione: Le sette morti di Evelyn Hardcastle - Stuart Turton



Titolo: Le sette morti di Evelyn Hardcastle
Autore: Stuart Turton
Genere: Giallo e Thriller
Editore: Neri Pozza
Pagine: 526
Prezzo: 9.99€ eBook
           15.30€ cartaceo
Data di pubblicazione: 28 Marzo 2019

Blackheath House è una maestosa residenza di campagna cinta da migliaia di acri di foresta, una tenuta enorme che, nelle sue sale dagli stucchi sbrecciati dal tempo, è pronta ad accogliere gli invitati al ballo in maschera indetto da Lord Peter e Lady Helena Hardcastle. Gli ospiti sono membri dell'alta società, ufficiali, banchieri, medici ai quali è ben nota la tenuta degli Hardcastle. Diciannove anni prima erano tutti presenti al ricevimento in cui un tragico evento - la morte del giovane Thomas Hardcastle - ha segnato la storia della famiglia e della loro residenza, condannando entrambe a un inesorabile declino. Ora sono accorsi attratti dalla singolare circostanza di ritrovarsi di nuovo insieme, dalle sorprese promesse da Lord Peter per la serata, dai costumi bizzarri da indossare, dai fuochi d'artificio. Alle undici della sera, tuttavia, la morte torna a gettare i suoi dadi a Blackheath House. Nell'attimo in cui esplodono nell'aria i preannunciati fuochi d'artificio, Evelyn, la giovane e bella figlia di Lord Peter e Lady Helena, scivola lentamente nell'acqua del laghetto che orna il giardino antistante la casa. Morta, per un colpo di pistola al ventre. Un tragico decesso che non pone fine alle crudeli sorprese della festa. L'invito al ballo si rivela un gioco spietato, una trappola inaspettata per i convenuti a Blackheath House e per uno di loro in particolare: Aiden Bishop. Evelyn Hardcastle non morirà, infatti, una volta sola. Finché Aiden non risolverà il mistero della sua morte, la scena della caduta nell'acqua si ripeterà, incessantemente, giorno dopo giorno. E ogni volta si concluderà con il fatidico colpo di pistola. La sola via per porre fine a questo tragico gioco è identificare l'assassino. Ma, al sorgere di ogni nuovo giorno, Aiden si sveglia nel corpo di un ospite differente. E qualcuno è determinato a impedirgli di fuggire da Blackheath House...


recensione


“La famiglia Hardcastle, composta da Lord Peter Hardcasle, Lady Helena Hardcastle e i loro figli Michael Hardcastle e Evelyn Hardcastle, 
ha il piacere di invitarLa a Blackheath House per un 
BALLO IN MASCHERA. 
Lord e Lady Hardcastle, insieme ai figli, pregano cortesemente tutti gli ospiti di evitare ogni discorso su Thomas Hardcastle e Charlie Carver, 
poiché i tragici eventi che li riguardano continuano ad 
affliggere profondamente la famiglia”


Strano invito questo, non pensate cari Lettori?
Contro ogni logica, a dieci anni dalla scomparsa del loro figlio minore, i coniugi Hardcastle hanno deciso di tenere un ballo in maschera in onore di Evelyn nella stessa casa che ha visto svolgersi l’efferato delitto. Ma le stranezze non finiscono qui: infatti il ballo si terrà esattamente lo stesso giorno in cui, quella terribile notte, è stato ritrovato il cadavere del piccolo Thomas sulle sponde del lago presente nel parco di Blackheath e, come se non bastasse, alla festa saranno presenti tutti gli ospiti che parteciparono ai quei funesti festeggiamenti.
Un po’ troppe le coincidenze, non trovate?
Eppure la mia curiosità era così grande da non potermi lasciare sfuggire l’occasione di esplorare quella casa polverosa e di scoprirne i segreti più reconditi. Per cui mi sono avventurata tra le pagine di questo romanzo con molta aspettativa e devo dire che non sono rimasta delusa.
Infatti tutto si potrebbe dire di questo romanzo, ma non che sia scontato. Dalla prima all’ultima riga i colpi di scena non mancano e nulla, ma proprio nulla, va come mi sarei aspettata che andasse.

"Non sempre la vita ci permette di scegliere l'esistenza che preferiamo" osserva in tono tetro. "E ora andiamo, siamo attesi a un assassinio"

giovedì 13 giugno 2019

Blogtour: Arcana. Il castello dei destini sbagliati. — Maurizio Temporin


Buongiorno lettori! Oggi vi parliamo di un libro che sarà disponibile a momenti e che, in realtà, mi ha già conquistato! Si tratta di Arcana ed è un romanzo fantasy che mi ha tenuta sull'attenti per tutto il tempo! Il libro è edito da Mondari e scritto da Maurizio Temporin, quindi made in Italy! Oggi parliamo di una cosa ricorrente all'interno del romanzo: i tarocchi, ma nello specifico, gli arcani maggiori! Beh, non mi resta che augurarvi una buona lettura


Titolo: Arcana. Il castello dei destini sbagliati.
Autore: Maurizio Temporin
Genere: Fantasy
Editore: Mondadori
Serie: / / 
Pagine: 285 pp
Prezzo: 9,99 € (ebook) — 19,00 € (cartaceo) 
Data di pubblicazione: 18 Giugno 2019


I tarocchi sono sempre stati usati per conoscere il futuro, ma se qualcuno sapesse usarli per cambiare il passato? Una ballerina di tango che non sente il dolore, un chirurgo estetico col debole per il gioco d'azzardo, una ragazzina misantropa, uno stunt-man masochista e un wedding planner dalla doppia personalità. Cinque sconosciuti, cinque persone troppo ferite e sole, disposte a tutto pur di ricucirsi addosso una speranza... Anche ad accettare misteriosi inviti, come quello di Ermete, un anziano in sedia a rotelle che vive in un castello tra le nebbie del Nord Italia. Il vecchio, che sostiene d'essere un mago, li ha scelti per farli diventare personificazioni di altrettanti Arcani Maggiori, allo scopo di creare un vero e proprio mazzo vivente, capace di modificare gli eventi. Ospiti e prigionieri della sua follia scopriranno fin dove sono disposti a spingersi pur di rimediare ai loro errori, anche a costo di non capire più quali siano i confini tra realtà e immaginazione.


Copia omaggio fornita gentilmente da Mondadori

blogtour: gli arcani maggiori

Buongiorno lettori accaniti! Come state? Dopo questa lettura io mi sento un attimino stravolta. Mi è piaciuto molto ciò che ho letto, ma la recensione sarà online martedì prossimo, perciò vi tocca pazientare per sapere cosa ne penso. Oggi, invece, vorrei parlare di un argomento di approfondimento che vi spingerà, almeno spero, a comprare il romanzo appena uscirà nelle librerie! L'approfondimento di oggi è basato sugli arcani maggiori. Questi sono molto presenti all'interno del romanzo e non solo perché Ermete vuole far diventare cinque persone dei tarocchi viventi. Prima, tuttavia, di approfondire, occorre occuparsi di definire i tarocchi e, in questo specifico caso, cosa siano gli arcani maggiori. Prima di proseguire mi sembra giusto ringraziare Mondadori che ci ha dato la possibilità di leggere il romanzo in anteprima. Inoltre vorrei dire che sono contenta che questo romanzo sia di uno scrittore italiano, mi è davvero piaciuto moltissimo! Detto questo: andiamo a scoprire cosa siano gli Arcani Maggiori! 

mercoledì 12 giugno 2019

W...W...W...Wednesday #7

W...W...W...Wednesday #7


Buon pomeriggio lettori accaniti! 
Oggi io e Chiara siamo qui per parlarvi delle nostre letture attraverso questa bellissima rubrica. Vi ricordiamo che la rubrica è nata dal blog Should Be Reading ed è poi arrivata anche in Italia. La rubrica si occupa di proporvi libri letti, in lettura e in futura lettura: perciò non vi resta che tenervi forte e boom — venite con noi a scoprire le nostre ultime letture e, se avete consigli, non esitate a scriverci! E ora, buona lettura! 


WHAT DID YOU RECENTLY FINISH READING?

Che cosa ho appena finito di leggere? Beh, ho appena finito di leggere Loyalty di Megan Devos, la recensione la trovate online da ieri e mi farebbe davvero piacere sapere cosa ne pensate. Questo libro fa parte di una saga distopica composta da quattro libri! La storia, con protagonisti Grace e Hayden, due giovani che si trovano in un mondo devastato da una guerra, è stata portata in Italia da Mondadori. Le copertine sono molto carine, come ho detto nella recensione stessa, mi sono piaciute più delle originali! La saga mi ha presa fin da subito, perciò è davvero super consigliata! Poi mi sono proprio innamorata della protagonista, Grace. Detto questo, mi rendo conto che il genere non è uno di quelli super letti, ma se la saga è in lista o la state leggendo, mi farebbe piacere sapere cosa ne pensate! Ora, invece, do la parola a Chiara! <3 

Cosa ho appena finito di leggere? Eleanor & Grey di Brittainy C. Cherry. Ovviamente l'autrice non ha bisogno di presentazioni perché, dai, stiamo parlando della Cherry! 
Questo libro è uscito qualche tempo fa e l'ho adocchiato da subito ma, fino a ieri, non ho mai avuto il coraggio di iniziarlo.
Ovviamente ora vorrei solo picchiarmi per non averlo letto prima perché, sono sincera, questo forse è uno dei libri più belli che la Cherry abbia mai scritto.
Scioccati? Anch'io lo sono! Spero che presto arrivi anche in Italia in modo che tutti possano leggerlo perché merita veramente veramente tanto!


WHAT ARE YOU CURRENTLY READING?

Ora vi rendo partecipe di cosa sto leggendo. Non prendetemi in giro perché altrimenti subirete la mia furia. Questo romanzo lo ha adocchiato Chiara e me lo ha passato subitissimo. Ha fatto bene perché avevo bisogno di leggere qualcosa del genere. Sto finendo il romanzo perché domani ho il blogtour, mentre martedì prossimo ho il review party, quindi la recensione. Arcana è un romanzo tutto italiano, scritto da Maurizio Temporin. La copertina mi ha affascinata subito e la lettura anche! Insomma, è stato proprio amore a prima vista. Anche questo romanzo è edito da Mondadori (giuro, non è stato fatto apposta!). I tarocchi sono davvero importanti in questa storia e spero che deciderete di leggere questo romanzo proprio come ho colto al volo io stessa la possibilità. In fondo il sottotitolo è: il castello dei destini sbagliati. Insomma, vi farò sapere a breve cosa ne penso, domani vedrete un approfondimento sul romanzo online sul blog e martedì prossimo la vera e propria recensione: tremate, vi farò sapere cosa ne penso!  

Come per la Cherry, anche con la Clare mi è capitato di tergiversare un bel po' prima di prendere in mano il libro. Sarà che ho paura di restare delusa, ma ho finalmente trovato il coraggio di iniziarlo. Ovviamente ho sentito parlare benissimo di questo volume conclusivo e, dopo tutti questi mesi, sono riuscita a non leggere nessuno spoiler. Merito una medaglia per questo! Perciò sì, sto leggendo "Regina dell'Aria e delle Tenebre" e, nonostante sia ancora quasi all'inizio, il mio cuoricino si è già spezzato così tante volte che ho perso il conto.


WHAT DO YOU THINK YOU'LL READ NEXT?

Vi racconto una storia divertente. Su Netflix sta per uscire la storia del romanzo che inizierò a leggere. Pubblicato da Sperling & Kupfer e scritto da Kristen Smith, pare essere diventato una sorta di best seller: super acclamato. Si tratta di Trinkets, di cui, ovviamente, vedrò anche la serie tv. Già la serie, dal trailer mi sembra bella, quando ho avuto l'opportunità di poter leggere il romanzo in anteprima e partecipare al review party non ho fatto altro se non sbracciarmi! Insomma, spero di affezionarmi ai personaggi sia sul libro sia in formato serie tv! Poi vi farò sapere cosa ne penso anche della seconda, ovviamente! Se non erro su netflix esce questo week end, quindi...! 



La mia prossima lettura sarà "Lo zingaro" di Jane Harvey-Berrick. Ho letto tutti i libri di questa serie e li ho totalmente amati. Come potevo farmi sfuggire questo quarto ed ultimo volume? Sono molto positiva a riguardo e non vedo l'ora di leggerlo. E di farvi sapere cosa ne penso, nel Review Party che avrà inizio tra un paio di settimane.





Anche oggi il www è termianato! Noi vi salutiamo, ma come sempre contiamo sui vostri commenti! Io non faccio altro se non dirvi: alla prossima! E ora lascio lo spazio a Chiara per farla salutare, altrimenti mi picchia! <3 

Povera Hecate, crede che la bullizzi, ma in realtà sono solo carina e coccolosa! È stato un piacere per me poter far parte di questo WWW oggi! Spero di potermi unire ancora a voi il prima possibile! Un bacione!






Recensione: Everything I know about love - Dolly Alderton



Titolo: Everything I know about love
Autore: Dolly Alderton
Genere: Biografia, Narrativa contemporanea
Editore: Penguin
Pagine: 368
Prezzo: ebook 5,67 
            cartaceo 10.56 
Data di pubblicazione: 7 Febbraio 2019

Quando si tratta delle sfide e dei trionfi di diventare adulti, la giornalista e precedente scrittrice della colonna amorosa del Sunday Times Dolly Alderton può dire di averle viste e provate tutte. Nella sua biografia, la scrittrice racconta vividamente l'innamorarsi, il lottare contro l'auto-sabotaggio, il trovare un lavoro, ospitare un party socialmente disastroso a tema Ros-Stewart, ubriacarsi, venire scaricati, realizzare che Ivan, l'uomo del negozio all'angolo, è l'unico uomo su cui abbia mai fatto affidamento, e scoprire che le sue amiche sono sempre lì alla fine di ogni folle serata. È un romanzo che parla di appuntamenti disastrosi, di buone amicizie e -soprattutto- del riconoscere che tu e soltanto tu sei abbastanza.

Scintillante, pieno di arguzia e intuito, cuore e umorismo, il potente debutto di Dolly Alderton intreccia storie personali, osservazioni satiriche, una serie di liste, ricette, e altre vignette che toccheranno una corda di riconoscimento nel cuore delle donne di tutte le età -mentre le faranno ridere fino a cadere dalla sedia. Everything I know about Love riguarda le lotte della prima età adulta in tutta la loro sporca, speranzosa incertezza.


Un romanzo calzante, selvaggiamente divertente e a volte strappalacrime sul crescere, l'invecchiare e l'incappare in tutti i tipi di amore nel frattempo.


Trama tradotta da Giulia, Cronache di Lettrici Accanite.


recensione

Buongiorno Lettori Accaniti!
È con immenso piacere che oggi porto sul blog un genere nuovo che mi sta appassionando più di quanto potessi immaginare e che, oltretutto, mi sta facendo riflettere più di quanto pensassi possibile.
Ebbene sì, sto parlando di una biografia.
E qui qualcuno potrebbe chiedersi cosa diavolo mi sia passato in mente quando ho deciso di comprare questo romanzo, considerato che non conoscevo nemmeno l'autrice. Bene, vi risparmio una storia imbarazzante su di me che compro libri a prezzo scontato scambiandoli per altri generi letterari e passo direttamente a parlarvi della rivelazione di queste ultime settimane.
E se questo è tutto quello che è, se è tutto qui - semplicemente io, gli alberi, il cielo e il mare - ora so che è abbastanza.
Io sono abbastanza. Io sono abbastanza.

martedì 11 giugno 2019

Review Party: La mia estate indaco - Marco Magnone




Titolo: La mia estate indaco
Autore: Marco Magnone
Genere: Young Adult
Editore: Mondadori
Pagine: 282
Prezzo: € 17,00 (cartaceo)
Data di pubblicazione: 11 Giugno 2019


Viola ha quattordici anni e custodisce un segreto legato al giorno peggiore della sua vita, che lei chiama il Giorno in Cui Ho Toccato Il Fondo. Finora ha sempre passato le vacanze in montagna, in roulotte con i suoi adorati nonni e in compagnia della sua migliore amica. Quest'anno però il nonno è in ospedale e Viola si è appena trasferita con i genitori in una città di provincia dove non conosce nessuno e la vita è grigia anche in pieno agosto. Si preannuncia un'estate da dimenticare, ma un pomeriggio tutto cambia, quando Viola si imbatte in un gruppo di ragazzi e ragazze che giocano a pallavolo e che potrebbero diventare i suoi nuovi amici. Tra loro c'è l'indecifrabile e magnetico Indaco, che sembra nascondere molti misteri e ben presto spinge Viola a sfidare le regole, costringendola a superare le sue più grandi paure. 


Copia omaggio fornita gentilmente da Mondadori

recensione

Vi capita mai di leggere un libro e, contro ogni vostra previsione, innamorarvene perdutamente? Questo è quello che mi è successo leggendo “La mia estate indaco”, perché Marco Magnone è riuscito a creare una storia semplice ma allo stesso tempo indimenticabile.
Ma passiamo a noi. Di cosa parla questo libro? 
La protagonista è Viola che, piuttosto che vivere l’estate dei suoi sogni insieme ai suoi amici in campeggio, è costretta a preparare scatoloni e trasferirsi lontano dalla sua amata città. Niente campeggio, niente Charlie, niente passeggiate col nonno.
Quella di Viola si prospetta essere l’estate peggiore della sua vita! 
Le cose cambiano quando, un giorno, durante una passeggiata in bicicletta si imbatte in un gruppo di ragazzini che giocano ai campetti. Viola si ferma ad osservarli, fino ad unirsi a loro.
Ma ecco che all’improvviso arriva un altro ragazzo, un ragazzo misterioso e taciturno. Ribelle e anticonformista. Lui è Indaco.
«Come ti chiami?»
«Viola»
«Viola?»
«Che c’è di strano?»
«Viola» ripete lentamente una, due, tre volte, come per assaggiarne meglio il suono.
«Nulla» fa dando gas per far salire di giri il motore. «È che io… io sono Indaco» aggiunge mentre riparte a razzo.

Review Party: Loyalty — Megan DeVos



Hello lettori accaniti! Eccoci con un nuovo review party targato Mondadori. Eccoci, infatti, dopo aver letto il secondo libro della saga di #Anarchy. Il romanzo è Loyalty e la storia di Grace e Hayden si infittisce sempre di più in un mondo in cui oramai la violenza è all'ordine del giorno. Insomma, non vi resta che restare con noi e scoprire cosa ne pensiamo!


Titolo: Loyalty 
Autore: Megan DeVos
Genere: Distopico
Editore: Mondadori
Serie: anarchy #2
Pagine: 240 pp 
Prezzo: 9,99 € (ebook) — 17,90 € (cartaceo)
Data di pubblicazione: 11 Giugno 2019


"Malgrado non parlassimo, pensieri e sentimenti inespressi affollavano l'aria. Quella conversazione silenziosa ci avvinceva e al contempo ci tormentava. Sapevo che cosa avrei voluto dire, che cosa avrei voluto chiederle, ma non potevo. Spettava a Grace decidere. Il mio cuore era in attesa, pronto a frantumarsi a una sua parola. 'Resta. Per favore, Grace, resta.'" Quella che sta per compiere Grace è una scelta difficile e crudele. Come altro si può definire l'obbligo a decidere tra la lealtà alla propria famiglia e il giovane amore che ti ha sconvolto la vita, senza il quale ti sembra impossibile anche solo pensare di respirare? Come si può compiere un passo che potrebbe cambiare non solo il futuro tuo e dell'uomo che ami, ma anche delle comunità che vi hanno visto crescere, giunte ormai a un passo dal sanguinoso scontro finale?
Qualunque sarà la scelta di Grace, che decida di assecondare ciò che le suggerisce la testa o preferisca seguire il cuore, questo è certo, non sarà la sola a pagarne le conse­guenze.
Hayden stesso è in procinto di affrontare uno dei momenti più delicati della sua giovane vita. Non solo sta per perdere, forse, l'unica donna che abbia mai amato, ma dovrà guidare i Blackwing nel momento più disperato della loro storia. Riuscirà a mantenere in vita il campo di cui è leader e a proteggerlo dagli attacchi nemici? Ma soprattutto può fidarsi davvero di se stesso ed essere certo che quando sarà chiamato a farlo, compirà la scelta giusta?
In un mondo dove non esistono più regole né pietà, niente può essere dato per scontato.

Copia omaggio fornita gentilmente da Mondadori 
Anarchy's Series:

1. Anarchy (recensione qui!)
2. Loyalty
3. Revolution
4. Annihilation

recensione

Lettori accaniti eccoci al secondo capitolo della saga distopica del momento! Sì, parlo proprio di Loyalty, secondo volume della saga Anarchy di Megan DeVos. La serie, portata in Italia dalla casa editrice Mondadori, è giunta al secondo volume di quattro, infatti la DeVos ha scritto ben quattro volumi che vede come protagonisti Grace e Hayden. Ecco, dunque, che arriviamo alla recensione in anteprima di questa parte della storia che, per fortuna, vede approfondite diverse dinamiche anche se ne ha lasciate in disparte altre che spero verranno toccate nei prossimi libri (sì, perché ne ho davvero una grande necessità!). Prima di commentare questa parte della storia, vorrei fermarmi sulla copertina che ho trovato davvero magnifica! Io credo che, addirittura, sia migliore di quella originale. Insomma, per una volta una copertina italiana mi piace più di quanto potrebbe piacermi quella straniera (si tratta di un miracolo, per favore, avvertite tutti!